Lisbona: cosa vedere

Tra le capitali europee che più di altre porto nel cuore, di sicuro c’è la capitale del Portogallo. Visitata durante il tour del portogallo del 2016, Questa città ci ha regalato emozioni e sensazioni davvero forti, fatte di colori, sapori e ricchezza di storia tramandate nel tempo fino ai giorni nostri.

Lisbona è una città che vi sorprenderà, è una città bellissima e ricca di fascino con numerosi attrazioni che vi riempiranno le giornate durante la vostra visita. Il bello di Lisbona è anche il solo passeggiare nei caratteristici quartieri della città pieni di colori oppure sedersi a qualche tavolino dei bar all’aperto o ancora lasciarsi conquistare da gustosi piatti della cucina tipica portoghese.

La torre di Belem

La Torre de Belem è uno degli edifici simbolo della città di Lisbona. Si tratta di piccolo forte costruito a difesa dell’estuario del Tago. Questa vecchia torre di controllo, dichiarata patrimonio dell’Unesco, è un gioiello architettonico del regno di Manuel I. Maestosa ed elegante, è uno dei monumenti più visitati della capitale.

Monastero dos Jerónimos

Si tratta di un altro monumento dichiarato dall’Unesco, patrimonio dell’umanità e rappresenta il potere e la ricchezza del Portogallo durante l’Età delle Scoperte. Il monastero è stato costruito per celebrare il viaggio di Vasco da Gama verso le Indie ed è una delle meraviglie di Lisbona.

Praça do Comércio

E’ la più grande piazza di Lisbona, situata sull’estuario del fiume Tago. Il suo nome è dato dalla funzione commerciale dell’area, dove i mercanti commerciavano i prodotti provenienti dall’estero e dove venivano organizzate e finanziate le spedizioni verso nuovi mondi. Al centro della piazza si trova la statua equestre di Re José I ed alla sue spalle il famoso Arco da Rua Augusta.

Elevador de Santa Justa

Questa ascensore nel cuore del quartiere Baixa risale al 1898. Dalla sua sommità si gode una vista superba sulla città di Lisbona. I 45 metri di altezza permetteno al visitatore di raggiungere senza fatica la collina do Carmo.

Cattedrale

La cattedrale di Santa Maria Maggiore, chiamata Sé di Lisbona è il principale luogo di culto cattolico della città di Lisbona risalente al XII secolo. E’ una maestosa chiesa romanica-gotica costruita sulle rovine di un’antica moschea per volontà del primo re del Portogallo, e diventata il simbolo della riconquista cristiana.

Castello di Sao Jorge

Fu, palazzo reale, guarnigione militare, castello, cittadella fortificata autosufficiente. Nel corso dei secoli ha attraversato diverse fasi di splendore e decadenza ed oggi è un’area con giardini, parchi, belvedere un altro punto da dove poter ammirare Lisbona dall’alto.

Chiesa del Carmo

Si tratta di un ex convento dell’Ordine dei carmelitani raso al suolo dal terremoto che distrusse Lisbona nel 1755. La chiesa oggi si presenta come un insieme di rovine dal fascino particolare dovuta all’assenza del tetto. Gli archi ancora integri incorniciano il cielo azzurro di Lisbona.

Tram 28

Lo storico tram 28 che si inerpica su e giù per le stradine di Lisbona è un altro simbolo di questa città oltre ad essere il mezzo più originale per spostarsi nella capitale portoghese. Il percorso di questo tram si snoda tre vie e vicoli attraversando i quertieri storici della capitale.

Alfama

Non potete visitare Lisbona senza perdervi nelle stradine del quartiere di Alfama, lo storico e popolare quartiere della capitale dove potersi immergere nell’atmosfera unica di questo quartiere con i suoi giardini nascosti e piccoli bar. Davvero difficile non restarne meravigliati.

Sintra

Se avete del tempo, vi consigliamo un luogo a mezzora dal centro di Lisbona. Il Palácio Nacional da Pena, uno dei palazzi più originali d’Europa, dalle facciate dipinte con colori vivaci i cui interni sono stati restaurati fedelmente secondo gli originali del 1910.

Cabo de Roca

Poco distante da Sintra ecco un altro luogo da inserire nell’itinerario. Una scogliera a 140 metri sul livello del mare che ha come caratteristica principale quella di essere il punto più occidentale del continente Europeo, un luogo isolato e selvaggio dove lo sguardo si perde nell’infinito… Aqui… Onde a terra se acaba e o mar começa….