Natale si avvicina

Schermata 2017-11-22 alle 13.07.36

Manca ormai solo un mese al Natale ed in ogni grande città o piccolo centro, spuntano ovunque luci ed addobbi e le prime melodie della festa più sentita dell’anno iniziano a riempirne l’aria. Solitamente per noi la festa dell’Immacolata, come per molte famiglie italiane, coincide con la preparazione del classico albero di Natale, ma quest’anno potremmo anche posticipare l’appuntamento perchè proprio in quella data ci sarebbe la possibilità di una nuova uscita magari anche a sei ruote.

Pur di sfruttare questi giorni mi sono lasciato convincere di raggiungere l’Alto Adige per visitare i famosi mercatini di Natale.
Cercando qua e la in rete, devo dire che c’è l’imbarazzo della scelta e volendo si potrebbe anche ampliarla sconfinando nella vicina Austria.

Ma restiamo in territorio italiano, e tra le località più rinomate c’è senza dubbio Merano il cui mercatino natalizio, quest’anno festeggia i suoi 25 anni.
Spostandosi invece in Val Pusteria, non possiamo non segnalare Brunico, dove suoni e colori, riempiono il centro storico creando una magica atmosfera.

Schermata 2017-11-22 alle 13.07.38

Se si decidesse di raggiungere l’Alto Adige  in questo periodo, una tappa fissa è sicuramente Vipiteno, con le sue casette in legno disposte in fila sotto la torre delle dodici. In questa ambientazione la cittadina di Vipiteno, acquista una bellezza tutta paricolare.

Schermata 2017-11-22 alle 13.06.28

Se cercate qualcosa di meno intimo, c’è invece il più grande mercatino dell’Alto Adige, quello che da decenni popola la centrale Piazza Walther a Bolzano.

Per completare la lista non tralascerei anche quello di Bressanone ai piedi del magnifico Duomo, e proprio Bressanone potrebbe risultare anche un buon punto d’appoggio per chi decidesse di raggiungere l’Alto Adige per una visita dei mercatini.

Schermata 2017-11-22 alle 13.07.45

Qualunque sia la location, quello che davvero catturerà il vostro cuore sarà sicuramente l’atmosfera che si respirerà. Tra luci e melodie, tra profumi e sapori unici, il visitatore potrà spaziare tra specialità gastronomiche e oggetti dell’artigianato locale in legno, vetro o lana, che contribuiranno a creare la giusta atmosfera. Potranno essere tre o quattro giorni in una cornice naturale unica, quella delle dolomiti, nella quale farsi avvolgere  dall’incanto del Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *